Vai al contenuto

DAL 29 MAGGIO ARRIVA L’ESTATE CON LA “PRIMERA VEZ”

Marck Ilary è un giovane cantautore che si affaccia al mondo della musica attraverso le note e il carisma di Michael Jackson, che fin da piccolo ascoltava in macchina con sua madre.

Inizia a comporre come per gioco intorno al 2009, per poi passare dal pop verso un sound più tipicamente reggaeton, al quale si avvicina grazie ad un viaggio a Miami, dove in un locale ascolta il genere per la prima volta e ne rimane talmente colpito che comincia subito a prendere lezioni di ballo in una scuola di danza e a comporre brani impostati su questo genere.

Per Marck la musica è il miglior mezzo per trasmettere sentimenti e messaggi e il suo obiettivo può dirsi raggiunto quando con essa riesce ad evocare nuove emozioni all’ascoltatore.

Il brano “primera vez” ha un ritmo caliente e trascinante, perfetto come nostra playlist per l’estate che sta arrivando, in quanto il genere raggaeton miscela la musica giamaicana a ritmi dell’america latina, luoghi dal clima caldo e in cui il ballo scorre nel sangue.

Un sound quindi leggero ma intriso di passione, questa ballata infatti non solo ci invita a ballare ma, attraverso il canto ci trasmette una forte malinconia, perché nel brano si parla della fine di una storia d’amore ma non della fine del sentimento: lui ancora combatte per questo amore, non si vuole arrendere, non può dimenticare i momenti passati con lei, le sensazioni uniche che le ha fatto provare, questo amore ancora brucia,ancora esiste nel cuore di lui.

Marck a proposito della canzone ci racconta che è una storia ispirata ad esperienze di vita, quando ad esempio: ”un tradimento o la trascuratezza del partner portano a perdere qualcosa che scopri essere importante solo quando non c’è più e non c’è modo di cancellare quello che è stato e non vuoi smettere di provare e combattere perchè quell’amore che non vuoi svanisca poi del tutto”.

C’è molta sofferenza quindi, ma anche tanta forza perché nonostante una storia possa finire e si può venir assaliti dai ricordi e dal dolore, l’amore ancora ci fa lottare e così sentire che siamo vivi.

Alice Bellin

image1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: