#ANDRATUTTOBENE: IL NUOVO SINGOLO DEGLI ARKA

arka

Impossibile non emozionarsi e non trattenere una lacrima di commozione ascoltando il nuovo singolo degli ARKA che, come titolo, riporta uno degli hasthag più richiamati in questi tempi di emergenza sanitaria: #ANDRATUTTOBENE. La fermezza con la quale Gianni Trematerra pronuncia tali parole, comunque la pensiamo,fa davvero percepire tutta la speranza riposta in qualche angolo nascosto del nostro cuore. Con una timbrica graffiante memore di un romantico Ligabue, Trematerra fa letteralmente vibrare le corde dell’anima, in accordo con una melodia distesa, che cerca di trattenere il tempo. Un tempo che ora vediamo scorrere lento… a fatica …ma che non lasciamo soltanto passare perché “Torneranno tutti i tuoi giorni, ma prenditi il tempo che vuoi per viver ogni giorno tutta la vita che ora passerà di qua” . Niente e nessuno può distoglierci dalla speranza, come dimostrano le immagini che scorrono nel video: arcobaleni ricurvi come abbracci  e disegni pregni di colori, tra fotografie che dipingo un’Italia ora più che mai unita. Perché è proprio in questi momenti, nei quali ci sentiamo tramortire dalla paura, che una forza nuova e irremovibile si fa spazio dentro di noi . “Ricordati quei giorni che hai avuto paura, ti serviranno forse a non piangere più “: la paura affrontata oggi, come rimedio contro la paura di domani: la consapevolezza che possiamo imparare giorno per giorno ad essere migliori, tutti stretti dentro un abbraccio perché “Un abbraccio può fermare il tempo, quel tempo che non tornerà più” e nel frattempo riflettere su queste “Parole che battono a tempo dentro ad una musica che porta il rumore della felicità” : nel silenzio della solitudine, c’è chi vive ora la distanza ed  anche un semplice pensiero, rivolto a chi vogliamo bene, ha il suono della felicità.

Un grande e gradito ritorno quello degli “ARKA”, progetto musicale nato circa un anno e mezzo  fa da un’ idea del cantante Gianni Trematerra e dall’incontro con altri 4 musicisti casertani: Dino d’Errico (chitarra elettrica),  Carmine Silvestri (batteria), Massimo Nastro (chitarra elettrica) e Giovanbattista Suriano (basso) , e che, dopo diversi anni di  cover, decidono che è tempo di dedicarsi alla scrittura, facendo nascere dei brani inediti, che rappresentassero il loro mondo e la loro voglia di farsi sentire, soprattutto in giorni come questi, con un pensiero fisso che PASSERA’ , ma soprattutto che “Cambierà e la vita impareremo ad amare”

 

Sonia Bellin