Vai al contenuto

DIORAMA “Sant’Eustorgio”

Matteo Franco, in arte Diorama, ventiduenne  pugliese trapiantato a Milano.

Un ragazzo che ha sempre riposto nella musica il suo sogno più grande e che giorno dopo giorno riscopre quanto quest’ultima non lo aiuti solo ad esprimersi ma soprattutto a conoscersi.

Diorama è l’assenza di confini tra suoni e colori, tra musica e parole, è abbattere le barriere tra le emozioni di chi scrive e chi ascolta, tramite la sovrapposizione di linguaggi musicali e timbriche differenti.

Con un background che spazia dal britpop alla nuova psichedelia, che influenza fortemente l’artista anche sul piano estetico e visivo, il suo linguaggio musicale è in uno stato di continua, inevitabile espansione, proprio come lo sono il suo spettro emotivo e la sua palette di suoni.

L’ultimo singolo, dal titolo ‘Sant’Eustorgio’, è senza dubbio la produzione più velleitaria e curata dell’artista.

Il testo è la giustapposizione armoniosa di elementi differenti e contrastanti, l’attimo che si interseca con l’eterno, il singolo individuo che contamina il resto del Mondo e viceversa.

I riverberi evocano atmosfere di ampiezza, mentre la performance vocale è sottile ed introspettiva ma decisamente intensa.

Questo brano incarna su tutta la linea la contaminazione tra i suoni del rock psichedelico e della musica elettronica, che caratterizzano le sue produzioni, sposando le chitarre distorte ai sintetizzatori in maniera organica.

Un’esperienza intensa e lineare, ben lontana dalla struttura tradizionale della canzone pop. Elementi caratterizzanti sono la mancata circolarità del brano, poiché non c’è un vero e proprio ritornello bensì un susseguirsi di temi differenti, unita all’originalità dei suoni.

WhatsApp Image 2020-03-21 at 00.18.49

La copertina del singolo mostra una donna che si appoggia alla luna, quasi a volerla modellare, con uno sguardo profondo e di sfida rivolto all’osservatore.

Atmosfere psichedeliche a rarefatte, che conducono in un viaggio tanto piacevole quanto disorientante.

Diorama ci ha portato un brano davvero complesso ed allo stesso tempo di immediata e piacevole fruizione!

Stefania Castino

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: