Sagoma” Adamo”

Marco Loiacono, classe ’94, nato e cresciuto a Castellammare di Stabia (NA). Nome d’arte: Sagoma. 

L’artista racconta “Il nome Sagoma è nato in un momento molto particolare della mia vita quando, grazie al rap, la mia vera essenza è esplosa, raccontando quella parte di me che da troppo tempo tenevo segregata. Sentivo il desiderio irrefrenabile di liberare ciò che, fino a quel momento, avevo tenuto stretto tra i denti. Sagoma racchiude tutto questo: forza d’animo, allegria e quel giusto pizzico di follia!”.

Marco si avvicina alla musica all’età di 12 anni, dopo il trasferimento a Milano, imitando amici che partecipavano a contest e gare di freestyle.

Poco tempo dopo si trasferisce a Roma, dove incide il primo singolo, dal titolo ‘Alcool Droga’, in cui mette in luce i problemi dei giovani che si rifugiano appunto nel mondo della droga.

Seguono altri singoli, che presenta in svariati festival (tra cui Tour Music Fest, Cantagiro e Fiera di Roma) e contest (tra cui Fight Club). 

Con fatica, lavoro e grande forza d’animo, nel 2014 riesce a registrare ‘Checkmate’, primo EP ufficiale, appoggiandosi allo studio Trumen Company, con produzione Jok Beatz. 

Prende il via una serie di live, tra cui l’apertura dei concerti di Blue Virus, Drops To Zero e Shade (al Barrio’s di Milano).

Nel 2016 vince la categoria giovani al Sanremo NewTalent e viene premiato da professionisti quali Valter Sacripanti e Rossella Diaco, aggiudicandosi un corso al CET di Mogol in Umbria. 

Poi l’incontro con il produttore bolognese Carlo Rizioli (musicista e cantautore), grazie al quale nel 2017 si esibisce a Casa Sanremo, nella settimana della kermesse. Poco dopo esce ‘Cosa resta’, seguito da un live. 

Durante il Festival di Sanremo 2018​, ​in occasione del noto premio Lucio Dalla, è ospite tv presso Casa Sanremo. 

Nasce poi ‘Life in Rhyme’, progetto a scopo educativo, diffuso in molti istituti scolastici, che ha l’obiettivo di trasmettere l’esperienza personale di Sagoma nel mondo della musica.

Successivamente diventa reporter ufficiale ed organizzatore di eventi per la rivista musicale milanese Music Alive. 

Nel frattempo sviluppa un’importante collaborazione con Alessandro d’Alessio aka Deville, noto produttore musicale romano, che diviene anche suo dj nelle serate. 

Nel 2018 esce anche l’album ‘Teatro di Panico’, interamente prodotto da Deville e preceduto dal singolo ‘Nihal’. 

Poi i brani ‘Uanem’ e ‘Paris’ (prodotto da J-an), per l’etichetta Dale Records, capitanata dal cantautore Alessandro D’Orazi. 

Attualmente sta lavorando ad alcuni brani ed un nuovo format televisivo, che partirà verso la fine di gennaio. Inoltre prepara nuovi progetti, seguito dalla Atena Agency di Fabrizio Corona.

I suoi brani sono sempre autobiografici, come lui stesso spiega “Nei pezzi parlo solo di ciò che ho vissuto, di pensieri ed idee che mi appartengono. Credo fermamente che, soprattutto per il mio genere, scrivere brani autobiografici sia estremamente importante.”.

Da poco fuori il nuovo singolo​, intitolato ‘Adamo’, per la produzione di J-an, sotto la direzione esecutiva di Rizioli ed artistica di D’Orazi, con etichetta Dale Records.

Il testo racconta della ribellione alla classica routine, attraverso una notte di follia. Sagoma usa come metafora la mela dell’Eden, simbolo del peccato originale,  impersonificando Adamo, che cede alla tentazione e si libera dalla ‘mano rigida’ della vita.

‘Andare via lontano

Peccare come Adamo

E in questa notte nera

Fare a meno di te’

Sagoma confessa “Il brano è un grido che mi arriva da dentro, un grido di rivoluzione. Proprio come successe ad Adamo nel giardino dell’Eden, anche io ho il desiderio di azzardare, di rompere schemi e regole che la vita impone.”.

La voce calda e profonda del cantante ben si bilancia con un sound forte e travolgente, caratterizzato da ritmo battente e sfumature che variano dal rap al rock. Difficile restare fermi e soprattutto non canticchiare…

Nel videoclip si vedono tre distinti scenari, che si alternano ripetutamente. Sagoma si trova in abiti eleganti seduto su un divano in pelle, in canotta su una sedia ed in camicia bianca sul sedile posteriore di una macchina. Nella prima scena sorseggia un drink, mentre nelle altre due è in compagnia di una provocante ragazza. Bella questa alternanza ma soprattutto colpiscono presenza scenica e capacità interpretativa dell’artista; infatti espressività e gestualità danno un importante valore aggiunto al video.

La copertina, molto stilosa, mostra un primo piano del cantante mentre, sguardo profondo e sicuro, quasi di sfida, tiene una bella mela rossa nella mano destra. Labbra in nuance con il frutto e cravatta che riprende il colore del titolo del brano, sono particolari degni di nota.

Da buon sagittario Sagoma, neppure a dirlo, ama definirsi ‘ambizioso ribelle’ e, proprio grazie a questo aspetto del suo carattere, oggi possiamo ascoltare ‘Adamo’, brano coinvolgente dalla prima all’ultima nota!

Stefania Castino

LINK YOUTUBE ‘ADAMO’

CANALE YOUTUBE

Youtube:https://www.youtube.com/channel/UCHH4GTFbLcZbiJeinPLqhUw?view_as=subscriber

CANALE SPOTIFY

FACEBOOK

https://www.facebook.com/www.sagoma.it/

INSTAGRAM

https://www.instagram.com/therealsagoma/