Betty Rose “strega”

Copertina Singolo Betty Rose.jpg

 

Betty Rose è la primissima artista ad essere completamente prodotta da Lotus Music. Il Giardino Segreto, uscito nell’estate del 2016 è il suo brano di esordio, nonché il singolo
anticipatore del successivo Ep. A questa pubblicazione è seguita Non mi arrenderò mai,
titletrack dell’omonimo Ep costituito da 4 brani scritti da Piermatteo Carattoni, autore con
cui Betty ha fin dall’inizio della sua carriera un legame solido e speciale. Il singolo di punta.
dell’intero progetto è A Malapena Tu, brano che, in forza di una promozione massiccia, è
entrato nella classifica nazionale delle canzoni più trasmesse dalle radio
indipendenti.
Nel 2018 Betty torna con Strega, confermando il sodalizio con il suo autore e imponendo
al suo stile una virata decisamente più rock!
Betty Rose è una cantante potente ed espressiva. La sua produzione spazia da episodi
più malinconici, a tracce dalla solida sonorità pop e rock, nel solco delle grandi voci
femminili della musica italiana.

Strega è il quinto singolo in carriera di Betty Rose dopo i quattro estratti dall’Ep Non mi
arrenderò mai (2017) e vede proseguire il sodalizio con Piermatteo Carattoni, ancora una
volta autore e produttore artistico per la cantante cesenate. E quindi stupisce ancor di più
che la medesima squadra creativa di un progetto che, pur essendo fin dalle origini un pop
colorato di rock, si ripresenti con delle tinte così tanto forti da rivelare quasi delle affinità
con hard rock e metal, almeno in certe intenzioni di arrangiamento e attitudine. Strega non
ha più niente a che fare con la melodia e il bel canto all’italiana, ma si regge
esclusivamente sull’aggressività delle chitarre elettriche e della vocalità di Betty, prestate a
un tema pesante ovvero la persecuzione della donna nella storia, in particolare riferimento
al medioevo come si evince dal titolo. Tema che però diventa subito una metafora per tutte
le donne, di ogni tempo ed estrazione, che combattono per la libertà, qualsiasi forma essa
abbia. Un look sonoro duro per un argomento duro. L’inizio di un secondo album virtuale
che verrà presentato esclusivamente attraverso singoli e videoclip pubblicati in rete

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: